Anche Frontex smonta le fake news del PD: a gennaio raddoppiati gli sbarchi rispetto a dicembre 2017




Anche l’agenzia europea Frontex smonta le fake news elettorali del PD: a gennaio sono raddoppiati gli sbarchi rispetto a dicembre 2017, circa 4.800 unità. Non si ferma l’ondata di sbarchi sul nostro Paese. Frontex ha infatti rilevato un incremento degli arrivi proprio a gennaio.

Il tutto percorrendo la solita rotta nel Mediterraneo. I dati forniti parlano chiaro: “Il numero di migranti arrivati in Italia attraverso la rotta del Mediterraneo centrale a gennaio è salito a più di 4800, il doppio rispetto al mese precedente, quando le attività di contrabbando sono state rallentate da combattimenti vicino alle aree di partenza e dalle cattive condizioni meteorologiche.

Il totale mensile è approssimativamente in linea con gennaio dello scorso anno”. Poi l’agenzia europea della guardia di frontiera e costiera ha analizzato anche la provenienza di questi migranti e traccia un profilo di chi sbarca: “Secondo i dati preliminari – spiega una nota -, gli eritrei sono il gruppo di migranti più numeroso su questa rotta, seguiti dai cittadini del Pakistan e della Tunisia. Negli ultimi mesi Frontex ha anche notato un aumento del numero di libici che attraversano il Mediterraneo”. Ma i dati di Frontex non collimano con quelli del Viminale secondo cui la situazione relativa al numero dei migranti sbarcati a decorrere dall’1 gennaio 2018 fino al 13 febbraio 2018 comparati con i dati riferiti allo stesso periodo degli anni 2016 e 2017 si registra un -22,73% e un -49,93%

con fonte Il Giornale

Redazione riscatto nazionale.net

Redazione riscattonazionale.org