Choc a Roma: una donna di 75 anni stuprata da un migrante senegalese di 31 anni all’Esquilino


Roma fuori controllo: un’anziana aggredita e violentata da un immigrato senegalese ai Portici nel quartiere multietnico all’Esquilino. La risorsa, come riporta Il Messaggero, è stata arrestata dai carabinieri e condotto a Regina Coeli.

Una donna di 75 anni è stata violentata ieri sera sotto i portici di piazza Vittorio all’Esquilino, rione multietnico al centro di Roma. La vittima è una clochard di origini tedesche. I carabinieri hanno arrestato poco dopo il presunto responsabile. Si tratta di un cittadino senegalese di 31 anni.

La donna, che stava dormendo all’angolo con via Carlo Alberto, si è svegliata trovandosi con i pantaloni abbassati e l’uomo dietro di lei; le sue urla hanno attirato l’attenzione di due turisti di passaggio e dei Carabinieri della Stazione Roma Piazza Dante, di pattuglia in transito, che hanno inseguito e fermato il cittadino straniero mentre tentava di scappare.

La donna è stata soccorsa dai Carabinieri e visitata presso il Pronto Soccorso dell’ospedale San Giovanni; si trova ora nella caserma di via Tasso, ospitata e rifocillata dai Carabinieri, in attesa di una sistemazione. L’uomo, accusato di violenza sessuale, è stato condotto nel carcere di Regina Coeli.

Con fonte Il Messaggero

redazione riscatto nazionale.net


Shares