Roma, tunisino si cala i pantaloni sul bus e mostra i genitali ad una 20enne: passeggeri tentano di linciarlo




ROMA- Immigrato tunisino di 55 anni si cala i pantaloni sul bus e mostra i genitali ad una 20enne: passeggeri tentano di linciarlo.

Si è abbassato i pantaloni e mostrato i genitali. E’ successo ieri, 12 marzo, alle 19 sull’autobus 60. Lui, un 55enne tunisino, aveva puntato una 20enne quando, dopo essersi avvicinato, le ha fatto qualche apprezzamento per poi spogliarsi mentre il bus era in corsa.

Le urla della giovane hanno attirato i passeggeri che, dopo aver fatto scudo davanti la 20enne, hanno aggredito il molestatore con spintoni. Nel frattempo l’autista Atac, dopo aver fermato il mezzo in via Nomentana 222, ha allertato il Numero Unico per le Emergenze.

Sul posto sono giunti gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Salario Parioli. Bloccato dai poliziotti, il 55enne è stato accompagnato negli uffici di polizia dove è stato arrestato per “violenza sessuale”.

con fonte romatoday.it

redazione riscatto nazionale.net di grande stress